Addome doloroso nei cani


painful-abdomen-dogsjpg



Peritonite nei cani

La peritonite è spesso associata a dolore addominale acuto a causa dell'infiammazione improvvisa dei tessuti addominali o del peritoneo , da cui il nome per la condizione. Questo fa sì che il fluido si sposti nella cavità peritoneale, portando a una grave disidratazione e squilibrio elettrolitico. La peritonite può essere dovuta a cause infettive come l'influenza dello stomaco o cause non infettive come l' ernia .

Mentre i cani più giovani tendono ad avere addome acuto a causa di cause infettive e traumatiche, i tumori maligni sono più spesso la causa dell'addome acuto nei cani anziani. È fondamentale determinare la causa sottostante dell'addome acuto poiché il veterinario potrebbe dover eseguire un intervento chirurgico di emergenza per risolverlo.

Sintomi e tipi

  • letargo
  • Tremito
  • Piangendo, Whimpering
  • Postura anormale (cioè, può essere "a guardia" dello stomaco arricciando, o sporgendosi in avanti con la parte posteriore più alta nel tentativo di alleviare il dolore)
  • Respiro pesante
  • Addome gonfio (può essere rigido al tatto
  • Diarrea, che può essere nera (indicata anche come melena )
  • Può avere vomito se sono coinvolti lo stomaco o l'intestino

Le cause

Cause infettive

  • Fori nella fodera dello stomaco del cane
  • Virus dello stomaco o del tratto intestinale
  • Virus peritonite infettiva felina
  • Enterite virale (influenza dello stomaco)
  • Parassiti dello stomaco o dell'intestino
  • Infezione batterica dell'utero
  • Ascessi di fegato, milza e / o pancreas

Cause non infettive

  • tumori
  • Tumori
  • Avvelenamento
  • Difetti congeniti
  • Trauma all'addome, che potrebbe comportare la rottura di organi (ernia)
  • Rottura degli ureteri (tubi che trasportano l'urina), della vescica o di un utero gravido
  • Ernia congenita che causa intrappolamento di organi
  • Ostruzione dell'uretra o degli ureteri
  • Ostruzione renale o cistifellea (ad es. Depositi di calcoli)
  • Dilatazione gastrica e volvolo

Diagnosi

Il tuo veterinario avrà bisogno di una storia medica completa per iniziare a identificare ciò che sta causando l'addome acuto. La storia che fornisci può dare i tuoi indizi veterinari su quali organi stanno causando l'improvviso dolore addominale. Lui o lei eseguirà anche un esame fisico completo per vedere se il dolore è davvero nell'addome e non nei reni o nella schiena. Se il tuo cane ha un addome gonfio, il tuo veterinario utilizzerà un ago sottile per prelevare parte del fluido dall'addome da inviare al laboratorio per l'analisi.

Verrà condotto un profilo ematico completo, compreso un profilo ematico chimico, un esame emocromocitometrico completo, un pannello elettrolitico e un'analisi delle urine . Il veterinario può anche usare una siringa per prelevare l'urina dal cane per essere inviata ad un laboratorio per l'esame.

Il veterinario dovrà utilizzare la diagnostica visiva per esaminare internamente l'addome. I raggi X e gli ultrasuoni verranno utilizzati per localizzare la fonte del disturbo nell'addome. Se il tuo cane è giovane (ancora un cucciolo) può anche essere somministrato un esame del sangue parvovirus.

Trattamento

Il corso del trattamento dipenderà dalla diagnosi. Tuttavia, la chirurgia è spesso necessaria. Normalmente è necessaria la terapia con fluidi per via endovenosa, poiché gli animali con addome acuto sono solitamente disidratati e questo può rapidamente diventare una condizione pericolosa per la vita.Possono essere prescritti farmaci antidolorifici per dare sollievo al vostro cane.

Le medicine possono essere utilizzate per ridurre gli acidi dello stomaco e ricoprire lo stomaco, a seconda della causa della malattia. Allo stesso modo, se la malattia lo indica, al cane può essere somministrato un medicinale per interrompere il vomito e gli antibiotici per inibire l'infezione batterica.

Vivere e gestione

L'addome acuto è generalmente un indicatore di una malattia grave che richiede cure intensive sotto la supervisione di un veterinario. Diversi giorni di cura sono tipici; in alcuni casi, un animale può dover rimanere in terapia intensiva (unità di terapia intensiva) per periodi prolungati.

Dopo aver portato a casa il tuo cane, fornisci tutti i farmaci prescritti esattamente come il tuo veterinario impartisce, per l'intero periodo di tempo che è stato prescritto, anche dopo che i sintomi sono passati e il tuo cane sembra essersi completamente ripreso. Osserva attentamente il tuo cane per eventuali cambiamenti. Se vedi gonfiore, pus o se hai domande, chiama immediatamente il medico, poiché questo può trasformarsi rapidamente in una condizione di pericolo di vita.

Gli appuntamenti di follow-up con il vostro veterinario sono essenziali per assicurare che le condizioni del vostro cane migliorino.



a-b-c-d-e-f-g-h-i-j-k-l-m-n-o-p-q-r-s-t-u-v-w-x-y-z