Anchari nei cani


ankilostoma-u-koshek-foto-1jpg

Ancylostomiasis in Cani

I nematodi possono essere fatali, specialmente nei cuccioli. Come tale, i proprietari di animali domestici devono essere vigili per i segni di anchilostomi nei loro cani. Questi parassiti succhiatori di sangue possono invadere, abitare e vivere nell'intestino tenue del cane. Nelle larve del quarto stadio, gli anchilostomi possono causare anemia e infiammazione nell'intestino tenue del cane. I vermi attivi lasciano i morsi e questi siti continuano a filtrare sangue.

La condizione o la malattia descritta in questo articolo medico può influenzare sia cani che gatti. Se vuoi saperne di più su come questa malattia colpisce i gatti, visita questa pagina nella biblioteca di salute PetMD .

I sintomi di anchilostomi nei cani

Un cane con il parassita sembra malsano e ha uno scarso appetito; i rivestimenti delle sue narici, labbra e orecchie saranno pallidi. Se le larve di anchilostoma entrano nei polmoni, il cane tossisce, oltre a presentare molti altri sintomi, tra cui feci scure e catramose, diarrea e costipazione. La morte può venire improvvisamente se il cane non viene immediatamente curato.

Cause di anchilostomi nei cani

I cuccioli di solito acquisiscono questa condizione attraverso il latte delle loro madri. Queste infestazioni sono sempre causate dall'ingestione o dalla penetrazione larvale della pelle, generalmente presente in acque contaminate o in un ambiente contaminato.

Diagnosi di anchilostomi nei cani

Le anfibi non possono essere viste ad occhio nudo e devono quindi essere esaminate al microscopio dal veterinario attraverso un campione di feci. Questo esame aiuterà anche il veterinario a determinare quale corso di trattamento prescrivere. Se alcuni dei cuccioli di una cucciolata sono morti, si dovrebbe sospettare l'esistenza di anchilostomi.


Trattamento di anchilostomi nei cani

Per sbarazzarsi dei vermi, sarà prescritto un farmaco per i cani che li ucciderà o li espellerà. A volte questo è tutto ciò che è richiesto. Tuttavia, potrebbe essere necessaria anche un'integrazione alimentare e di ferro. I cuccioli dovrebbero essere messi sul farmaco per i vermi alle due settimane di età e continuare fino allo svezzamento e al trattamento mensile dopo lo svezzamento per essere sicuri che tutte le larve siano state eliminate.

Con le donne incinte, il trattamento dovrebbe iniziare due settimane dopo la riproduzione e continuare per due o quattro settimane dopo la nascita dei cuccioli per liberarsi di possibili vermi nell'intestino e per proteggere i cuccioli.

Nei casi più gravi, il cane (o cucciolo) dovrà essere ricoverato in ospedale per la fluidoterapia, la trasfusione di sangue e l'ossigeno supplementare, a seconda della gravità dell'anemia e della condizione dell'animale. Essere consapevoli, c'è la possibilità di morte improvvisa anche con il trattamento.

Prevenire anchilostomi nei cani

L'ambiente in cui i tuoi cani vagano deve essere pulito. Prestare particolare attenzione all'accumulo di acqua in un contenitore, in una zona bassa o persino in uno stagno. Se vedi i sintomi elencati sopra nel tuo animale domestico, porta un campione di sostanza fecale al tuo veterinario.

Non ci sono inoculazioni per questa infestazione parassitaria, quindi l'unico modo per proteggere il tuo animale domestico è essere attento e agire rapidamente. E anche se i casi di ancilostomi sono rari negli esseri umani, i parassiti possono penetrare nella pelle umana, quindi bisogna prestare attenzione mentre si curano gli animali colpiti.




a-b-c-d-e-f-g-h-i-j-k-l-m-n-o-p-q-r-s-t-u-v-w-x-y-z