Arresto cardiaco nei cani


cardiac-arrest-dogsjpg


Arresto cardiopolmonare nei cani

L'arresto cardiaco (noto anche come arresto cardiopolmonare o arresto circolatorio) si verifica quando cessa la normale circolazione del sangue a causa dell'incapacità del cuore di contrarre (insufficienza cardiaca). Come molti altri sistemi del corpo, i sistemi respiratorio e cardiovascolare funzionano in modo coordinato. Pertanto, se un cane non riesce a respirare per più di sei minuti, può portare a insufficienza cardiaca e arresto cardiaco - entrambi possono essere fatali. L'arresto cardiaco può verificarsi nei cani di qualsiasi età, sesso o razza.

Sintomi e tipi

La circolazione sanguigna può rimanere intatta se l'animale riprende a respirare entro quattro minuti dal problema iniziale. Tuttavia, se dura più di sei minuti può portare ad un arresto cardiaco. I sintomi comuni associati a questa emergenza includono:

  • Pupille dilatate
  • Perdita spontanea di coscienza ( sincope )
  • Decolorazione bluastra della pelle e delle mucose ( cianosi ); un segno che l'ossigeno nel sangue è pericolosamente diminuito
  • Respirazione pesante ( dispnea ) e ansimante
  • Ipotermia
  • Mancanza di risposta alla stimolazione

Le cause

  • Livelli anormalmente bassi di ossigeno nel sangue arterioso ( ipossiemia)
  • Basso apporto di ossigeno; possibile a causa di anemia
  • Malattie cardiache (es. Infezioni, infiammazioni, traumi, neoplasie del cuore)
  • Malattie metaboliche
  • Squilibri elettrolitici (ad es. Iperkaliemia , ipocalcemia , ipomagnesiemia )
  • Livelli di liquidi corporei anormalmente bassi
  • Shock
  • Uso di farmaci anestetici
  • Avvelenamento del sangue causato da sostanze tossiche batteriche nel sangue ( tossiemia )
  • Trauma cerebrale
  • Scossa elettrica

Diagnosi

L'arresto cardiaco è un'emergenza che richiederà assistenza veterinaria immediata per valutare le condizioni dell'animale e la forma del trattamento.Dovrai fornire una cronologia approfondita della salute del tuo cane al tuo veterinario, incluso l'esordio e la natura dei sintomi e gli eventuali incidenti che potrebbero aver accelerato le complicanze. Quindi eseguirà un esame fisico completo, concentrandosi sulle vie respiratorie, sulla capacità respiratoria e sulla circolazione del cane. Il tuo veterinario monitorerà costantemente anche la pressione sanguigna e la frequenza del polso del tuo cane.

Gli esami diagnostici di routine utilizzati per determinare la causa sottostante dell'arresto cardiaco comprendono radiografie del torace, conta ematica completa, profilo biochimico e analisi delle urine . I campioni di sangue vengono raccolti per determinare il livello dei gas, incluso l'ossigeno, nel sangue. I cani sospettati di avere una cardiopatia sottostante possono essere sottoposti ad ecocardiografia per valutare l'entità del problema.

Trattamento

Si tratta di un'emergenza che mette in pericolo la vita e che richiederà un ricovero immediato e un supporto e un trattamento intensivo. L'obiettivo principale è quello di riavviare il ritmo cardiaco e la frequenza respiratoria del cane, che può richiedere la rianimazione cardiopolmonare ( CPR ).

Una volta liberata la trachea e eseguita la RCP, un tubo può essere passato nella trachea per facilitare la respirazione. L'ossigeno può anche essere fornito per normalizzare i livelli di ossigeno nel sangue.

I cani con insufficienza cardiaca possono richiedere un massaggio cardiaco esterno per stimolare il cuore a battere normalmente. Quelli che non rispondono al massaggio cardiaco possono ricevere una rapida compressione toracica. Tipicamente vengono somministrati farmaci per aiutare a normalizzare le funzioni cardiache. In caso contrario, il torace viene inciso per fornire la rianimazione del torace all'animale o i farmaci vengono somministrati direttamente nel cuore - entrambi sono considerati l'ultima risorsa.

Vivere e gestione

La prognosi globale dipenderà dalla causa sottostante dell'arresto cardiaco e dal corso del trattamento. Sfortunatamente, meno del 10 percento dei cani si riprende, anche dopo un trattamento di emergenza di successo.

Se le condizioni del tuo cane si stabilizzano, dovrà rimanere in ospedale per alcuni giorni. Lì, il veterinario può monitorare le funzioni cardiache e la pressione sanguigna e trattare eventuali ulteriori complicazioni.



a-b-c-d-e-f-g-h-i-j-k-l-m-n-o-p-q-r-s-t-u-v-w-x-y-z